Libri e altre pubblicazioni

 In questa pagina i libri di cui sono autrice e alla cui realizzazione ho partecipato.

microworldsMicroworlds, di Margherita Dessanay e Marc Valli

  • 215 immagini
  • 144 pagine
  • ISBN 9781856697873
  • Pubblicato: Agosto 2011

Questo libro svela come vari artisti (anche fotografi e designers) usano figure in miniatura e mondi miniaturizzati per creare situazioni straordinarie e immagini memorabili. Le minuscole persone e mondi qui illustrati danno una prospettiva nuova, trasportandoci in una nuova dimensione dove possiamo incontrare nuove città incantate, dove la gente si crea una casa da una zucca o fa immersione in tazze da colazione.

‘Meravigliosamente bizzarro, Microworlds ci riporta scenari di figure in miniatura circondate dalla vita reale, ma in un’incredibilmente ingigantita versione ai loro occhi.’ (69 Degrees)

StencilRepublic_HighResCover-copy

Stencil Republic, di Olly Walker e OllyStudio. Testi di Margherita Dessanay

  • 50 immagini a colori
  • 90 pagine
  • ISBN 9781780670133
  • Pubblicato: Ottobre 2012

Stencil Republic è una pura celebrazione dell’arte dello stencil. I 20 stencils inclusi, stampati su cartoncino perforato così da poter essere tagliati e utilizzati, sono stati creati da artisti internazionali nel panorama della street art, dai vecchi maestri alle più nuove generazioni. Il processo di laser cutting usato per creare gli stencils consente di riprodurre nei più minimi dettagli l’opera artistica.

stencil-republic-buch-1220-medium-8

Insieme ad altre immagini, ciascun artista ha realizzato una fotografia sul luogo per accompagnare il proprio stencil, mostrando come lo userebbe. Ogni artista ha anche rilasciato una breve intervista. Un pezzo da collezione, Stencil Republic è un libro che può essere utilizzato e custodito gelosamente o che più semplicemente può essere di ispirazione.

si veda la recensione sul blog Vandalog.

its_a_stick_up_book

It’s a Stick-Up, di Olly Walker e OllyStudio. Testi di  Margherita Dessanay

  • 200 immagini
  • 88 pagine
  • ISBN 9781780671017
  • Pubblicato: Aprile 2013

Questo è il primo libro che guarda ad una forma di street art la cui popolarità è in aumento: il paste-up o ‘wheatie’. Molti artisti di strada non lavorano più coi graffiti o gli stencils ma utilizzano immagini preparate in anticipo su carta, che possono poi essere rimosse, evitando così l’accusa di vandalismo.

8683779781_7ef41897b5_zIl libro comprende il lavoro di 20 artisti, con fotografie del loro lavoro in situ, un breve profilo ed un paste-up ripiegato. Le pagine ripiegate possono essere facilmente rimosse. Alcuni dei paste-up sono pre-tagliato e hanno delle etichette adesive così che si possono estrarre dal foglio. C’è anche un’ intervista introduttiva con gli artisti Sten & Lex.

si veda la recensione nel blog Hookedblog

95_190_av_2Polvo – Adriana Varejão, di Margherita Dessanay.

Pubblicato in occasione della mostra Polvo dalla Victoria Miro Gallery, Londra. (Ottobre 2013)

(cliccare sulla copertina per accedere alla versione on-line del catalogo)

brushA Brush With The Real – Figurative Painting Today, di Margherita Dessanay e Marc Valli

  • 320 immagini a colori
  • 320 pagine
  • 280 x 216 mm
  • ISBN 9781780672830
  • Pubblicato: Marzo 2014

Perché la pittura oggi? Nell’epoca digitale, col suo potere di richiamo immediato e infinita riproducibilità, come mai siamo testimoni di un revival della pittura figurativa che non ha precedenti?

A Brush with the Real presenta una rassegna di artisti contemporanei che hanno abbracciato la pittura e lavorano nella tradizione del Realismo. Attraverso interviste individuali, il libro fa capolino nella vita e nel lavoro di ciascun artista, discutendo con loro il metodo di lavoro, i motivi e le fonti, dalla storia dell’arte ad internet e il linguaggio dei film. Il libro celebra il lavoro di 51 artisti che stanno portando la pittura figurativa in una nuova direzione: da quelli che lavorano con l’appropriazione e le immagini anonime, a quelli che cercano di rimanere il più possibile fedeli alla realtà contemporanea vissuta in prima persona, a quegli artisti che molto semplicemente usano la pittura come virtuale punto d’entrata per mondi paralleli o immaginari.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...