Nicole Dextras: quando arte, fashion e ambiente si incontrano

uk-icon La canadese Nicole Dextras  è un’artista ambientalista il cui lavoro nasce dalle sue riflessioni sul consumismo e sui suoi dannosi effetti per la natura. Per una parte della sua ricca e varia produzione (sculture e installazioni tutte realizzate con materiali deperibili) ha utilizzato il fashion come mezzo di indagine e riflessione sul rapporto tra gli esseri umani e il mondo naturale. Le sue serie Iceshifts e Weedrobes danno forma alle sue idee in maniera splendidamente elegante.

pharos-white

53_maggie-72-400

La serie invernale Iceshifts è costituita da indumenti congelati dentro a blocchi di ghiaccio. Il risultato finale sembra contraddire la fredda fissità che deriva dal congelamento. Abiti, sciarpe, calze e guanti sono pieni di movimento, come se danzassero.

58_blouse-hands72-400Gli scatti fotografici catturano la luce che filtra attraverso il ghiaccio e i tessuti. La trasparenza dona a questi lavori eterei una delicata leggerezza che suggerisce fragilità ma che sa anche celebrare la poetica bellezza dell’effimero. I blocchi somigliano a fossili, come se fossero i resti di una società consumistica che si basa  su un utilizzo rapido ed  uno scarto prematuro dei beni che produce.rams-head-nylon-arms

53_typhanie01-72-400Ma grazie alla loro vitalità e vivacità, queste opere d’arte sembrano suggerire che scorre ancora vita in loro. Certamente questi materiali deperiranno, proprio come il ghiaccio si scioglie e la nostra vita biologica finirà. Ma succederà con naturalezza, attraverso stadi di cambiamento, e non seguendo le pressioni del consumismo.

53_illuminations-72-500

Per un’ artista ambientalista come Nicole Dextras, le stagioni giocano un ruolo importante, come già nelle serie Ice Typography e Green Words. Se la serie Iceshifts può essere definita come la sua escursione invernale nel fashion, Weedrobes ne è la versione estiva.

60_nomadik-mudra-72-400

Ciascun abito è realizzato con piante, foglie, fiori e verdure di stagione e coltivati e prodotti localmente. Infatti Weedrobes non è soltanto un esperimento fashion. È una serie esemplare di quel che l’arte sa fare quando si impegna socialmente.

22_inv-spec-pano-2-75x15-drk

Dopo aver realizzato i suoi vestiti-scultura, Nicole Dextras li fotografa in un paesaggio urbano per rappresentare il rapporto controverso che unisce la natura e l’intervento umano su di essa. In una terza fase, le persone con indosso l’abito interagiscono con la gente in aree commerciali, introducendo l’ecologia e l’eco-sostenibilità nelle conversazioni. Alla fine, i pezzi della serie Weedrobes si decomporranno nel parco o giardino prescelto, seguendo il ciclo naturale della vita, quello stesso ciclo che dovremmo imparare ad accettare serenamente e rispettare con scelte consapevoli, invece di combatterlo costantemente in un’impietosa corsa che segue un’idea non tanto saggia di ricchezza e progresso.

queens-tight-72

‘Il linguaggio è l’abito del pensiero. L’immaginazione intreccia abiti, corpi visibili’ recita l’home page del sito di Nicole Dextras. Potete visitarlo per saperne di più sul suo straordinario linguaggio dell’immaginazione.

Nicole Dextras sito e blog.

Grazie a  Nicole Dextras per le immagini.

uk-icon

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...